WP1 Lazio – Linea progettuale Emergenza: incontro del 22 marzo 2023

WP1 Lazio – Linea progettuale Emergenza: incontro del 22 marzo 2023

  • 30 Marzo 2023

Si è tenuto a Roma il 22 marzo 2023 un incontro dedicato alla linea progettuale sull’emergenza nell’ambito delle attività portate avanti dal WP1 Lazio.
Tra i diversi obiettivi del WP1 Lazio la linea progettuale nell’ambito dell’emergenza si sta occupando di valutare l’efficacia di differenti strategie di Audit e Feedback (A&F) per migliorare l’appropriatezza e la tempestività dei percorsi di cura in emergenza per pazienti colpiti da infarto miocardico acuto (IMA) e ictus secondo un disegno di studio pre-post intervento con gruppo di controllo. “Una delle sfide principali del programma di rete è proprio quella di mettere a fattore comune la metodologia sviluppata all’interno di ciascun WP”, spiega Nera Agabiti PI del programma di rete EASY-NET. Un’occasione questa per raccogliere il punto di vista delle strutture che stanno partecipando alla sperimentazione della Linea progettuale Emergenza nel Lazio.

Sebbene l’intervento sia focalizzato principalmente sul percorso intra-ospedaliero, grazie alla collaborazione con l’ARES 118 si pone attenzione anche alla fase pre-ospedaliera di emergenza territoriale. Inoltre, al fine di integrare quanto emerge dal progetto nella pratica sanitaria, le attività di ricerca sono pianificate e condotte in stretta collaborazione anche con il coordinamento regionale delle Reti tempo-dipendenti del Lazio.

In occasione dell’incontro del 22 marzo 2023, i rappresentanti delle strutture coinvolte hanno potuto condividere nel corso di un breve intervento le attività di audit (i.e. coinvolgimento degli stakeholder, discussione critica degli indicatori, azioni di miglioramento e successiva valutazione, etc) condotte a seguito dei feedback ricevuti, anche se non strettamente legate all’intervento proposto. Questo momento ha creato una occasione di prezioso confronto tra tutti i partecipanti in un’ottica di scambio di esperienze virtuose. Gli interventi hanno messo in luce tutto il lavoro scaturito a seguito dell’adesione al progetto EASY-NET e le modalità con cui questo è stato integrato e ha rafforzato le attività volte al miglioramento continuo della qualità dell’assistenza sanitaria che erano in varia misura già adottate presso le strutture. Tutti gli ospedali partecipanti hanno contribuito a questa proficua discussione.

“Il gruppo è fatto di tutte le strutture che hanno fattivamente partecipato a creare una metodologia, valutato la fattibilità, messa in pratica con dei risultati che oggi sono stati condivisi”, aggiunge Nera Agabiti.  “L’ambizione è quella di iscrivere questo lavoro condotto in modo strutturato e multidisciplinare nelle iniziative di monitoraggio già esistenti, per portare avanti nel tempo i risultati e rendere sostenibile la metodologia. Nello specifico nel Lazio si parla del Programma regionale di valutazione degli esiti (P.Re.Val.E.) che conduce da tempo attive attività di monitoraggio e supporto al lavoro delle strutture”.

 


Leggi anche...