Audit & Feedback negli Ospedali delle Reti di Emergenza Lazio: un articolo su Healthcare

Audit & Feedback negli Ospedali delle Reti di Emergenza Lazio: un articolo su Healthcare

  • 24 Gennaio 2023

L’Audit & Feedback (A&F) è una strategia multidimensionale piuttosto efficace per migliorare la qualità delle cure, ma i metodi ottimali per la sua implementazione rimangono poco chiari. Nell’ambito del programma di rete EASY-NET, coordinato dal DEP Lazio, il WP1 Lazio, nella linea di intervento sull’emergenza cardio e cerebrovascolare, ha provato a esplorare e descrivere lo stato dell’arte nell’implementazione delle strategie di A&F per migliorare l’assistenza di emergenza per i pazienti con Infarto miocardico acuto (IMA) e ictus ischemico negli ospedali della regione Lazio. Come racconta il lavoro pubblicato su Healthcare, a tal fine, è stato definito e discusso all’interno del gruppo di ricerca un questionario strutturato, fatto di 29 domande suddivise in tre sezioni: caratteristiche della struttura; sistemi di feedback interni e sistemi di feedback esterni.

Tutte le strutture ospedaliere coinvolte nella rete dell’emergenza regionale sono state invitate a partecipare, indicando un rappresentante della Direzione Sanitaria e un rappresentante clinico per l’area cardiovascolare (CaV) e/o per l’area cerebrovascolare (CeV). Il questionario è stato quindi somministrato agli operatori sanitari rappresentativi operanti nelle unità cliniche degli ospedali partecipanti coinvolti nelle reti di emergenza (per IMA e ictus ischemico) della Regione. Su 20 strutture invitate, un totale di 13 (65%) ha risposto all’indagine, 11 per l’area CaV e 8 per l’area CeV. Un totale di 10 strutture su 11 (91%) per l’area CaV e 8/11 (75%) per l’area CeV hanno dichiarato di svolgere attività di A&F. Dall’indagine è emerso che tutte le strutture svolgono almeno una delle attività assimilabili a procedure A&F; la più frequente è la presentazione e la discussione di casi clinici e la meno frequente è l’identificazione dei responsabili delle azioni di miglioramento. In 4 strutture su 10 (40%) per l’area CaV e in 4 su 8 (50%) per l’area CEV, vengono suggerite o pianificate azioni correttive al momento della restituzione del feedback.

I risultati emersi evidenziano l’elevata eterogeneità nell’implementazione delle strategie A&F per migliorare l’assistenza di emergenza intraospedaliera per i pazienti affetti da condizioni tempo-dipendenti come l’ictus e l’IMA e confermano la necessità della definizione di una guida condivisa per l’attuazione di strategie A&F, coinvolgendo come parte attiva anche i professionisti degli ospedali partecipanti, al fine di renderne maggiore l’efficacia.

Questo progetto ha l’obiettivo di definire un intervento di A&F orientato alla teoria e basato sull’evidenza, di implementarlo e di valutare le caratteristiche che ne influenzano l’efficacia. Inoltre, sebbene le principali attività di questo progetto siano focalizzate sulla fase intraospedaliera dei percorsi dedicati alla gestione dell’emergenza Ictus e IMA (dall’arrivo in Pronto Soccorso alla dimissione), pone attenzione anche alle altre fasi dei suddetti percorsi, compresa la fase pre-ospedaliera di soccorso e trasporto del paziente in ospedale, e la fase post-dimissione (30 giorni).
Più in generale, la sperimentazione di diversi interventi A&F all’interno di tutto il programma di rete EASY-NET potrebbe portare a una migliore comprensione di come implementare correttamente le strategie A&F, che è essenziale per innescare azioni di miglioramento reale nella pratica clinica.

 

Bibliografia
Angioletti C, Pinnarelli L, Colais P, Angelici L, de Mattia E, Davoli M, de Belvis AG, Agabiti N, Acampora A. Audit and Feedback in the Hospitals of the Emergency Networks in the Lazio Region, Italy: A Cross-Sectional Evaluation of the State of Implementation. Healthcare (Basel). 2022 Dec 22;11(1):24. doi: 10.3390/healthcare11010024. PMID: 36611484; PMCID: PMC9818902.  [Abstract] [Full text]